Concerto ed alimentazione

09Dic12

Parmigiana Fuzz

Non l’abbiamo scoperto noi il rapporto tra cultura musicale e cultura culinaria, ci mancherebbe.

“Non voglio erigermi su altari fatiscenti”

R. Benson

Tuttavia il nostro intento è rimarcare la profondità di questa relazione, scoprirne modalità,  sottotesti e fascino.

La cena, la sera del concerto, non la dobbiamo sottovalutare. Ci sono tantissime varianti nell’interpolazione c/c, dovute al rapporto con il concerto stesso, con l’artista presentato, con le nostre amichizie e chi più ne ha più ne metta.

Presentiamo alcuni esempi a mero titolo di stimolo allo studio della questione:

  • il grande festival: il cibo presente sul luogo costa dai cinque euro in su ed è costituito da una miscela degli scarti di lavorazione del reparto alimentare dell’UNHCR più gli avanzi del Ristorante Bri di Varazze. Viene venduto in piatti di plastica rotondi con scanalature curiose (messaggi alieni), non riciclabili. Se volete sfuggire all’evidente tentativo di pulizia etnica protratto nei vostri…

View original post 563 altre parole

Annunci


No Responses Yet to “Concerto ed alimentazione”

  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: