Archive for giugno, 2013

Ieri sono stato all’Hi Fi di Brisbane, a vedere La Dispute e Pianos Become the Teeth. E’ stato il terzo concerto nella mia esperienza australiana, anche se il primo serio e fortemente voluto. Gli altri due sono stati più che altro tentativi arditissimi di farmi degli amichetti ai miei esordi in Oceania. A una settimana […]


Da qualche tempo non abbiamo niente da dire e non diciamo nulla. Ma la tentazione di postare a vanvera è troppo forte, quindi eccomi qui. Quell’altro è nelle Filippone, probabilmente buttato sul fondo di qualche miniera: è già tanto se è ancora vivo, altro che critica musicale. Io, come menzionato qua e là, vivo in […]


Ieri cercavo su Youtube Perdona e dimentica di Todd Solondz, seguito del bellissimo Happiness, e ho trovato questo: Siccome ci sento qualcosa di sbagliato, ma forse è colpa mia, scrivo il tipico post sulle cover. Mi concentro su quelle suonate dai gruppi di provincia, o con spirito da, e tralascio le mille diramazioni più o […]


Quante cose vorrei dire su questo disco. Raoul Duke, recensione di “Sfortuna” su Rumore. Nell’economia delle mie emozioni l’uscita di un nuovo album dei Fine Before You Came ha un peso pressoché unico. Segna un punto nel tempo, cambia la direzione. Leggo la notizia, mi fermo. Riguardo il post su Facebook, o il comunicato sul […]


“Il viaggio  dallo spazio dell’ex-colonia (uno spazio multicolore, uno spazio di colore) allo spazio della post-colonia è un viaggio che ci porta al cuore del mondo bianco” (una delle supercazzole più belle contenute in) Arjun Appadurai – “Modernità in polvere” Ero rimasto ai Mombu, che nel frattempo hanno sfornato “Niger”. Solo adesso ho scoperto che, […]