Archive for settembre, 2013

Quando è cominciata questa cosa del vintage? Voglio dire: riesco a ricordarmi abbastanza vividamente un mondo senza le immagini sbiadite di instagram, e anche il momento in cui la Polaroid ha smesso di produrre le sue macchine – e, subito dopo o forse molto prima, è scoppiato il boom delle istantanee modificate. Ma io mi […]


Quello che stiamo per presentare si spera possa divenire, un giorno, un vero e proprio filmato d’antologia, di quelli da recuperare nei vecchi scaffali polverosi per venire orgogliosamente mostrato ai propri figli esclamando: “Io c’ero!”, nonostante nessuno di noi avrà dei figli (“e cosa racconteremo / ai figli che non avremo / in questi cazzo […]


Ecco: in caso non si vedesse bene questo tizio sta suonando una valigia con le ruote come grancassa e un charleston preso in prestito dalla TAMA a fianco, su cui è ancora appeso il cartellino di negozio.


Questo post è stato scritto per apparire qui. (senza nessun valido motivo, ho deciso di cancellare tutte le lettere maiuscole.  volte sembra fiorentino, altre romano, oppure napoletano; in generale rende il tono meno serio e riflette l’assenza di logica  che spesso percepisco in sia.)  iamo solo a metà del mese, ma forse è meglio che […]


Il 14 Settembre suonano i Kvelertak a Brisbane. Non sono il mio gruppo preferito, ma vale la pena vederli. Io, dentro la mia testa, vivo ancora a Santa Croce Camerina in Provincia Di Ragusa – se nei paraggi passa Roy Paci, c’è almeno un discreto dibattito sulla possibilità residua di andare al concerto. E quindi […]


Kekko di Bastonate ha diffuso il male nel mondo. L’idea originale era invitare i blogger o chi per loro a raccontare il primo concerto al quale hanno assistito, e chiudere tutto l’imbarazzo conseguente dentro un e-book. Date le poche risposte, L’e-book è stato un fallimento. Un fallimento tale che, non appena il curatore lo ha […]


Stiamo cercando di farvi capire che “Il Sopravvissuto” dei Marnero è uno dei dischi più belli dell’anno, forse il più. Tra uno sforzo e l’altro, abbiamo cercato parole migliori delle nostre nella voce del gruppo, che non ha lesinato. Il risultato è l’intervista che potete leggere sotto: tante parole e, come dicono loro, parole importanti. Prima […]